Cosa significano i carati dell’oro?

Home – Blog

I carati dell’oro misurano la purezza e la qualità dell’oro, servono per sapere quanto oro puro c’è in un oggetto o in una lega d’oro Il termine “carato” deriva dalla caruba, il seme di un albero africano, che veniva usato in passato come unità di peso per le gemme e i metalli preziosi.

I carati dell’oro sono espressi come una frazione di 24 parti. Ad esempio, l’oro 24 carati (spesso abbreviato come “24K”) è oro puro al 100%, senza alcuna lega o impurità. Tuttavia, l’oro puro è generalmente troppo morbido per essere utilizzato nella produzione di gioielli e oggetti d’arte, poiché è soggetto a graffi e deformazioni facilmente. Pertanto, vengono spesso creati diversi gradi di leghe con diversi contenuti di oro per ottenere la giusta combinazione di resistenza e bellezza.

Carati Oro

Ecco alcuni dei carati dell’oro più comuni e cosa rappresentano:

Oro 24K (999 o 1000): È oro puro al 99,9% o 100%, senza leghe. È il tipo di oro più puro, ma è estremamente morbido e non è adatto per oggetti che saranno sottoposti a usura quotidiana.

Oro 18K (750): Contiene 18 parti di oro puro e 6 parti di altre leghe metalliche, rappresentando l’75% di oro puro. L’oro 18 carati è una scelta popolare per gioielli di alta qualità, poiché ha un buon equilibrio tra purezza e durezza.

Oro 14K (585): Contiene 14 parti di oro puro e 10 parti di altre leghe, rappresentando il 58,5% di oro puro. È spesso utilizzato per gioielli più resistenti, come anelli di fidanzamento e catene.

Oro 10K (417): Contiene 10 parti di oro puro e 14 parti di altre leghe, rappresentando il 41,7% di oro puro. È la lega di oro più resistente, ma contiene una quantità molto inferiore di oro puro.

L’oro 18 carati è molto apprezzato per la sua alta qualità e il suo aspetto lussuoso. Grazie alla sua composizione, che include una percentuale significativa di oro puro, è considerato un’ottima scelta per gioielli di valore. La presenza delle altre leghe metalliche conferisce all’oro 18 carati una maggiore resistenza e durezza, rendendolo adatto per l’uso quotidiano.

L’oro 14 carati, invece, è una scelta comune per gioielli che richiedono una maggiore durabilità. La sua composizione, con una percentuale leggermente inferiore di oro puro, lo rende più resistente ai graffi e all’usura. Questo lo rende una scelta popolare per anelli di fidanzamento e catene, che sono soggetti a un uso più frequente e a un maggior stress.

Infine, l’oro 10 carati è la lega di oro più resistente disponibile sul mercato. Nonostante contenga meno oro puro, grazie alle altre leghe metalliche è molto resistente e adatto per gioielli più robusti. L’oro 10 carati non è così lussuoso come l’oro 18 carati o 14 carati perché ha meno oro puro.

La scelta dell’oro dipende dai gusti personali, dall’uso del gioiello e dalla combinazione di colore, durabilità e valore desiderati. Mentre l’oro 18 carati offre un equilibrio tra purezza e durezza, l’oro 14 carati è più resistente e l’oro 10 carati è estremamente robusto. Quindi, prima di acquistare un gioiello, è consigliabile considerare attentamente le caratteristiche di ogni lega per assicurarsi di fare la scelta giusta.

 Prima di comprare o vendere gioielli d’oro, è importante sapere quanto oro c’è nella lega e considerare anche il design, la provenienza e la marca.

Chi siamo

Presso Compro oro Oro D’Oro, ci impegniamo a rendere il processo di vendita dell’oro una piacevole esperienza senza stress.

Blog